La melagrana
Alimentazione e trattamenti naturali per il benessere e lasalute - Dr.ssa Michela Barducco - Dietista - Master in Floriterapia
RSS

Articoli recenti

Il Tarassaco in Fitoterapia
LA SALVIA
PORRIDGE RAPIDO IN BARATTOLO
L'olio di oliva
Il tofu

Categorie

Alimentazione e attività fisica
Conoscere gli alimenti
Cucina dietetica
Disturbi del comportamento alimentare: Anoressia e Bulimia Nervosa, Disturbi Alimentari Atipici
Linee Guida per una sana alimentazione
Risposte alle domande frequenti
Sovrappeso e obesità
Terapie naturali
powered by

Il mio blog

La melagrana

La melagrana è un frutto dal sapore dolce-acidulo ricco di proprietà antiossidanti e con proprietà benefiche soprattutto per l'apparato cardiovascolare: è ricca di acido ellagico (tannino) e flavonoidi; ha un contenuto zuccherino piuttosto elevato (15,9% di zuccheri) e di conseguenza un apporto calorico non trascurabile (63 kcal/100 g).
La melagrana contiene inoltre fibre (2,2%), soprattutto insolubili (1,98%), buone quantità di potassio (290 mg/100 g), vit. C (8 mg/100 g) e vitamine del gruppo B.
La melagrana può essere consumata al naturale oppure può essere utilizzata nella preparazione di gelatine, marmellate, granite o per arricchire e decorare insalate, macedonie e dolci (ottimo l'abbinamento con il cioccolato fondente); il succo, oltre ad essere ricco di antiossidanti, ha un buon sapore ed è molto dissetante: il succo di melagrana, pur non fornendoci le fibre del frutto intero, è un ottima bevanda, utile, oltre che per i preziosi antiossidanti, per reintegrare energie e sali minerali dopo la pratica di attività fisica.

Insalata con melagrana (per 1 porzione)
Tagliare a listarelle delle foglie di insalata Iceberg, delle foglie di  cavolo e di rucola, a julienne 1 carota e affettare finemente 1 finocchio e 1 gambo di sedano; riunire gli ingredienti in una ciotola insieme a qualche noce spezzata (10-20 g) e i chicchi ricavati da mezza melagrana. 
Condire con 1 C di olio extravergine di oliva, aceto balsamico, 1 macinata di pepe e poco sale.
Insalata ottima da servire preferibilmente come antipasto per sfruttarne al massimo l'effetto saziante e favorente la digestione; il consumo di verdura a inizio pasto si è dimostrato utile per favorire un assorbimento graduale degli zuccheri ed evitare picchi glicemici postprandiali. Questa insalata, piacevole anche alla vista oltre che al palato, è particolarmente ricca di fibre, vitamine e sali minerali.



0 commenti a La melagrana:

Commenti RSS

Aggiungi un commento

Nome:
Indirizzo e-mail: (obbligatorio)
Sito web:
Commento:
Ingrandisci il tuo testo, trasformalo in grassetto, corsivo e applica tanti stili diversi con le tag HTML. Ti mostriamo come.
Post Comment
Assistente di creazione sito web fornito da Vistaprint