Le nespole
Dr.ssa Michela Barducco - Dietista e Naturopata - Alimentazione e trattamenti naturali
RSS

Articoli recenti

Fiori di Bach per i più piccoli
Il Tarassaco in Fitoterapia
LA SALVIA
PORRIDGE RAPIDO IN BARATTOLO
L'olio di oliva

Categorie

Alimentazione e attività fisica
Conoscere gli alimenti
Cucina dietetica
Disturbi del comportamento alimentare: Anoressia e Bulimia Nervosa, Disturbi Alimentari Atipici
Linee Guida per una sana alimentazione
Risposte alle domande frequenti
Sovrappeso e obesità
Trattamenti naturali
powered by

Il mio blog

Le nespole

Le nespole hanno un apporto calorico limitato (28 kcal/100 g) e un buon effetto saziante, perciò il loro consumo è particolarmente indicato per chi deve tenere sotto controllo il peso corporeo e dunque limitare l'apporto calorico.
Il frutto acerbo contiene molti tannini (responsabili della sensazione di asciutto che si avverte in bocca) che gli conferiscono effetti astringenti, utili soprattutto in caso di dissenteria; il frutto maturo contiene invece minore quantità di tannini e può avere leggeri effetti lassativi, risultando perciò utile soprattutto in caso di stipsi
Le nespole contengono il 6% di zuccheri, sono ricche di fibre (2,1 g/100 g), solubili (0,49 g/100 g) e insolubili (1,57 g/100 g), potassio (250 mg/100 g) e vit. A (170 mcg/100 g); contengono inoltre vitamine del gruppo B, magnesio e acido formico e acetico (responsabili del gusto acidulo).
Le nespole sono particolarmente indicate per chi pratica attività fisica, sia perché sono utili a recuperare i sali minerali (soprattutto il potassio) e i liquidi persi durante l'attività sia  per la presenza di antiossidanti e perché sembrano in grado di lenire i dolori muscolari.
Le nespole possono essere consumate al naturale, in macedonia o essere utilizzate nella preparazione di dolci.

Coppette di nespole (per 4 porzioni)
Tagliare a spicchi 8 nespole e disporre gli spicchi a raggiera in 4 coppette individuali. Preparare una crema con 1 vasetto di yogurt bianco intero, 1 C di miele e 100 g di ricotta cremosa e suddividere la crema al centro delle coppette.
Decorare con qualche pistacchio non salato e 1 filo di miele ogni coppetta.
Assistente di creazione sito web fornito da Vistaprint