Dr.ssa Michela Barducco - Dietista e Naturopata - CHERRY PLUM
Dr.ssa Michela Barducco - Dietista e Naturopata - Alimentazione e trattamenti naturali

CHERRY PLUM


“Paura che la mente si sovraccarichi, di perdere la ragione, di fare cose spaventose di cui si temono le conseguenze, cose non volute e che si sanno sbagliate, eppure assale il pensiero e l’impulso di farle.” [1]


Cherry Plum ha un ruolo importante nelle dinamiche di controllo, in particolare si manifesta nella perdita di controllo e nella paura di perdere il controllo; agendo sull'asse controllo-mancanza di controllo può essere utile sia per le persone che hanno poco autocontrollo sia per le persone che hanno un autocontrollo eccessivo (spesso Cherry Plum e Rock Water vengono  inseriti entrambi nella stessa formula) e in questo senso si può distinguere tra uno stato Cherry Plum esteriore, caratterizzato da mancanza di controllo, e uno stato Cherry Plum interiore, caratterizzato dalla paura di perdere il controllo e dalla repressione, dunque da un autocontrollo eccessivo: Cherry Plum favorisce il raggiungimento di un equilibrio tra il controllo e il lasciarsi andare, dunque l’autoregolazione, un autocontrollo sano e in una certa misura un’altrettanto sana perdita di controllo in chi presenta eccesso di controllo ed autorepressione.


Cherry Plum può risultare utile ogni volta che c’è difficoltà a tenere sotto controllo l’alimentazione o un’eccessiva paura di perdere il controllo sulla stessa; tra l’altro può trovare impiego in caso di obesità e nel caso di Disturbi Alimentari, sia in caso di Anoressia Nervosa (paura di perdere il controllo, difficoltà a passare dall’ipercontrollo patologico ad un controllo flessibile e salutare dell’alimentazione, abbuffate oggettive o soggettive), sia di Bulimia Nervosa (soprattutto per le abbuffate, oggettive o soggettive), sia per il Disturbo da Alimentazione Incontrollata.

















Può essere interessante l’uso situazionale in menopausa in quelle donne che in questa fase delicata di passaggio e trasformazione hanno la sensazione e il timore di perdere il controllo di se stesse, sono assalite da una forte ansia che in alcuni casi può sfociare in verri attacchi di panico (situazione in cui l’utilizzo di Cherry Plum può offrire un valido supporto ad altri trattamenti). 

Può essere utilizzato in chiave analogica o transpersonale in tutte le situazioni in cui è presente una perdita di controllo.
Può rivelarsi utile per gli squilibri ormonali (intesi come alterazione dei meccanismi di controllo endocrini), in Menopausa, ma non solo, per le vampate di calore e le palpitazioni.
“E’ davvero interessante l’uso di questo rimedio che Orozco propone nella mancanza di controllo ormonale... Personalmente lo utilizzo tantissimo in ginecologia: nelle irregolarità mestruali, nella sterilità psicogena, nella cistalgia postcoitale (simbolo di abbandono doloroso), nell'anorgasmia. Buoni risultati nelle persone che non riescono ad avere i primi rapporti per dolore intenso alla penetrazione… Nella sessualità maschile prevale l’ansia da prestazione, in quella femminile, più nascosta e non detta, prevale la reale incapacità di abbandono." [2]
[1] “I dodici guaritori e altri rimedi” – Edward Bach 
[2] “Floriterapia al femminile” – Marcella Saponaro
Assistente di creazione sito web fornito da Vistaprint