Dr.ssa Michela Barducco - Dietista - ARANCE
Dr.ssa Michela Barducco - Dietista - Alimentazione e trattamenti naturali
LE ARANCE


Come la maggior parte dei frutti l'arancia è fonte di acqua, vitamine, sali minerali, fibre e zuccheri semplici (fruttosio).

E' un frutto particolarmente ricco di vitamina C (il cui contenuto non dipende dal colore della polpa) dal potere antiossidante e in  grado di aiutare il nostro organismo a difenderci dai malanni di stagione, di rafforzare i capillari e di aumentare l'assorbimento del ferro (particolarmente utile in caso di dieta vegetariana o di aumentato fabbisogno, come accade in gravidanza).

Altra sostanza importante contenuta nell'arancia è la pectina, fibra solubile in grado di favorire la diminuzione del colesterolo, in particolare della frazione cattiva, l'LDL.

100 g di arance apportano c. 34 kcal,  7.8 g di zuccheri semplici, 50 mg di vitamina C, 1,6 g di fibra, 200 mg di potassio; la parte commestibile rappresenta c. l'80 % del frutto.

















L’arancia non è un frutto solo invernale: ne esistono infatti diverse varietà; tra le varietà a polpa rossa Moro, Tarocco e Sanguinella, a polpa bionda Navel, Valencia e Ovale. Le Navel si trovano sul mercato da novembre a maggio. 
Oltre che sotto forma di frutto intero e spremuta è possibile utilizzare le arance nella preparazione di dolci e anche di piatti salati, in particolare come ingrediente di saporite insalate.

INSALATA CON LE ARANCE (per 4 persone)

300 g di carote, 1 cespo di indivia e 1 di indivia belga, 1 finocchio, 1 arancia, 1 C di capperi dissalati, 4 C di olio extravergine di oliva, 1 limone, 1 manciata di olive, sale e pepe

Riunite in un'insalatiera le carote a julienne, le insalate e il finocchio a listarelle, l'arancia pelata al vivo e tagliata a spicchi; condite con le olive, i capperi e un'emulsione preparata con l'olio, il succo del limone, sale e pepe.
Questa insalata rappresenta un ottimo antipasto dal buon potere saziante e saporito, ricco di fibre, vitamine e sali minerali ma povero di calorie.


Filetti di pesce all'arancia (per 4 persone)

600-800 g di filetti di pesce (es. trota, sogliola, cernia, gallinella, nasello, orata, branzino), 2 arance biologiche, 1 spicchio d'aglio, 1 ciuffo di prezzemolo, olive nere, sale, pepe

Cuocete i filetti di pesce in forno a 150°C per 10-15' con l'aglio, il succo di 1 arancia, 1 manciata di olive, sale e pepe. 
Frullate il succo dell'arancia rimasta con l'olio e 1 pizzico di sale; aggiungete al condimento così preparato la scorza di 1 arancia grattugiata e il prezzemolo tritato ed utilizzatelo per condire i filetti al termine della cottura.
Questo è un II piatto adatto sia all'alimentazione di tutti i giorni sia per le occasioni in cui si hanno ospiti, ricco di proteine ma povero di grassi e buona fonte di ferro (l'assorbimento del ferro è aumentato dalla presenza del succo di arancia unito a fine cottura, per il suo contenuto di vit. C, presente tra l'altro anche nel prezzemolo).


Coppette di mele all'arancia e limone (per 4 persone)

Riducete finemente a julienne la scorza di 1 arancia e di 1 limone biologici. 
Tagliate 4 mele a dadini, conditele con il succo dell'arancia e del limone e mettete in frigorifero a riposare per c. 2 ore.
Disponete le mele in coppette individuali e guarnite con le scorze di arancia e limone e qualche fogliolina di menta.
Frutta-dessert ideale per chiudere il pasto in assoluta leggerezza, facendo il pieno di fibre, vitamine e sali minerali.

Assistente di creazione sito web fornito da Vistaprint